Ridefinire il Gioiello IX Edizione
Laetitia Autrand è un’artista francese originaria di Tolone, laureata in Storia dell’Arte a l’Università di Aix-en-Provence, ha percorso un periodo lavorativo nel Museo di Arte e Storia della Provenza a Grasse.
Laetitia Autrand, mostra pittura a Milano, mostre d’Arte Contemporanea, opere di Pittura, Collana di Fiori Dono alla dea Persefone,
16509
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-16509,bridge-core-3.1.8,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-30.5,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,qode-portfolio-single-template-6,wpb-js-composer js-comp-ver-7.6,vc_responsive

About This Project

Dal 1 al 22 dicembre 2023.

Dal 23 marzo al 9 giugno 2024

Ridefinire il Gioiello IX Edizione

Collana di Fiori-“Dono alla dea Persefone

 

Nell’Antichità greca i legami tra popolazioni e Natura sono molto stretti.

Le piante sono portatrice di un vasto mondo simbolico.

Nella religione greca i dei sono protettori della vegetazione: Demetra è dea del grano e della fertilità ma anche dell’agricoltura, Persefone porta con lei il rinnovo della Natura alla primavera, Dioniso è dio della vite e del vino.

Durante i culti che scandiscono la vita religiosa e spirituali degli antichi greci, la pratica dei sacrifici non sanguinosi costituiti da doni di fiori, frutta e piante o di libazione di vino e olio è frequente.

L’ambientazione olfattiva sembra essere un elemento importante del rito, che sia domestico o che si tratta di feste più importante. La vegetazione si mostra nel suo ruolo di mediatrice tra il mondo dei mortali e degli immortali sotto la forma di corone, collane o ghirlande di fiori.

Le piante si trovano investito di proprietà magiche e soprannaturale alimentati con le sfere divine con poteri che mettono in luce la potenzialità magica della Natura.

 

“Collana di Fiori-Dono alla dea Persefone”, esprime quest’idea che la natura nella sua bellezza diventa un legame, un modo di comunicare e ringraziare la divinità Persefone che ogni anno ritorna dall’inferno per annunciare la primavera, un modo per rinascere e risplendere e uscire dal torpore.

La collana è composta da un lungo filo di carta fatto a catena, a nodi, con la tecnica dell’uncinetto. Dei fiori di carta scandiscono la collana di nodi.

Category
2024
Tags
Laetitia Autrand, Ridefinire il Gioiello IX Edizione